app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come pulire il pavimento in cotto annerito da segni di pneumatici

Come Pulire i Pavimenti in CottoCome pulire i pavimenti in cotto che presentano aloni neri causati da segni lasciati da pneumatici?

Le superfici in cotto poste in esterno, ad esempio nei giardini, possono macchiarsi e sporcarsi frequentemente ed è opportuno effettuare una corretta pulizia per far tornare la superficie pulita e splendente.

In questo caso per togliere le macchie dal cotto la soluzione è rappresentata da FILAPS87, detergente decerante sgrassante ideale per pulire e sgrassare i pavimenti in cotto e in pietra. Facile da usare, pulisce le superfici delicatamente senza aggredirle ed è in grado di rimuovere anche le macchie più ostinate.

Per togliere gli aloni lasciati dai pneumatici, fare un lavaggio molto energico con FILAPS87 utilizzando uno spazzolone o un munospazzola con disco verde.

Una volta terminata l’operazione risciacquare il pavimento esterno con acqua e lasciare asciugare.

A questo punto la fase di pulizia e rimozione delle macchie è completata e il pavimento in cotto risulterà pulito come prima.

Se vuoi altre informazioni su come pulire i pavimenti in cotto, contatta gli esperti Fila!

Tags: Come Pulire i Pavimenti in CottoPulizia Pavimento in Cottosgrassare i pavimenti in cottosgrassare i pavimenti in pietraTogliere Macchie dal Cotto

32 risposte a “Come pulire il pavimento in cotto annerito da segni di pneumatici”

  1. Buongiorno, da poco mi sono trasferita in una casa che sia nel salotto che nella cucina ha il pavimento in cotto. Ultimamente si sono presentate delle macchie visibili soprattutto in contro luce che non sono capace di togliere con nessun detersivo e nessun metodo consigliato nei vari blog! Come devo fare per poter rimuoverle? Il problema è che non so se è stata utilizzata prima una cera.. come posso fare?

    1. Buongiorno Stefania,
      Probabile che si sia rovinata la finitura a cera. Consiglio test con FILAPS87 diluito 1:5 e spugna verde, da provare prima per verificare che sia risolutivo e adatto al caso. Al termine del lavaggio, applicare una cera a scelta sull’intero pavimento per renderlo uniforme.
      Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Saluti
      Laura

  2. Buonasera, ho pavimento in cotto levigato. Oggi ho sparso decerante PS/87 puro e, non avendo potuto spargerlo subito, il pavimento è rimasto macchiato in corrispondenza del prodotto: come posso rimediare? Grazie!

    1. Buongiorno Daniela,
      Per risolvere la problematica si può intervenire con lo stesso prodotto FILAPS87 diluito 1:3 circa, lasciato agire un paio di minuti, quindi ben lavorato con spazzolone e spugna abrasiva e sciacquato alla fine. Questo intervento dovrebbe pulire in modo uniforme il materiale e riportare in soluzione eventuali residui del primo intervento.
      Meglio eseguire l’intervento con acqua tiepida o calda ed eseguire una prima prova preventiva su alcune piastrelle per verificare l’esito dell’intervento.
      A disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Saluti
      Laura

  3. Buongiorno
    mi sono appena trasferita in un appartamento con tutto il pavimento in cotto. Ho il cane, per cui, per la pulizia. ho optato per la scopa a vapore. Ma già dopo il primo passaggio il pavimento (non tutto, ma in gran parte) è rimasto pieno di segni e macchie bianche, come di calcare……
    La scopa è nuovissima, primo uso, una Hoover steam capsule e sulla ceramica è andata benissimo.
    Puoi aiutarmi?
    Grazie, buona serata.

    Gloria

    1. Buongiorno Gloria,
      la scopa a vapore ha sicuramente rovinato la cera presente sul tuo pavimento in cotto e ha creato quello sbiancamento che tu vedi. Questo metodo di pulizia va bene sulla ceramica, ma è da evitare su superfici trattate a cera perchè, appunto, il vapore acqueo reagisce con la cera e crea alonature bianche. Ora è importante procedere con la deceratura del pavimento con il detergente FILAPS87 e poi applicare nuovamente una mano di cera a scelta in base all’effetto desiderato (FILAMATT per avere un effetto naturale, FILASATIN, effetto satinato o FILALONGLIFE per un effetto lucido). Per la manutenzione consigliamo l’uso di un detergente neutro come FILACLEANER.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio.
      Buon inizio settimana
      Saluti
      Laura

  4. Salve,
    Ho un pavimento esterno in cotto. Quando ho acquistato casa il pavimento era piuttosto opaco e si macchiava facilmente per cui dopo vari tentativi abbiamo passato impregnante per legno. Il risultato non è stato buono si vedono le Pennellate e dopo un anno sono uscite macchie bianche ed il pavimento non ha un bell’aspetto. Cosa posso fare.

    1. Buongiorno Giovanni,
      Le macchie bianche potrebbero essere delle efflorescenze saline, per cui consiglierei di provare una pulizia con il detergente acido DETERDEK. Ovviamente è bene fare un test preventivo per verificare il risultato dell’intervento.
      Per il successivo ripristino potremmo indicare il FILAPRO130: si tratta di un olio adatto sia al legno che al cotto, e per questo potrebbe essere in linea con il prodotto già dato. Ovviamente anche in questo caso è bene testare prima l’effetto del trattamento.
      Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Saluti
      Laura

  5. Salve,
    ho il pavimento in cotto per tutta la casa e a causa di una perdita d’acqua quello della cucina si è macchiato in diversi punti di macchie di umidita’ che non vanno via…la perdita è stata risolta da circa 6 mesi ma le macchie ci sono ancora, come posso rimuoverle? Volevo anche sapere se si puo’ usare la scopa a vapore sul pavimento in cotto.
    grazie mille.
    Saluti
    Faustina

    1. Buongiorno Faustina,
      prima di tutto sarebbe importante sapere se il pavimento è stato trattato a cera oppure no. Le macchie che tu riscontri infatti potrebbe essere dovuti allo strato ceroso che si è compromesso a causa dell’acqua, in questo caso quindi ti consiglierei di decerare e pulire il pavimento con FILAPS87. In alternativa le macchie potrebbero essere dovute alla risalita di efflorescenze saline per la quale serve un lavaggio acido con DETERDEK. Potrebbe essere necessario anche il doppio lavaggio per eliminare prima di tutto la cera e quindi le efflorescenze.
      Per quanto riguarda la manutenzione quotidiana, l’uso della scopa a vapore è sconsigliata nel caso di pavimenti trattati a cera perchè, appunto, ne provoca lo sbiancamento. Suggerisco piuttosto il detregnte neutro FILACLEANER che non lascia alcun residuo.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Buona giornata
      Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *