app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come pulire il gres: la guida completa

Abbiamo più volte trattato i metodi per pulire i pavimenti in gres: in questo post riuniremo gli articoli più interessanti che abbiamo realizzato negli ultimi anni per darvi la guida definitiva alla soluzione di tutti i problemi col gres.

pulire gres porcellanato

COME RIMUOVERE RESIDUI DI STUCCO CEMENTIZIO ED EFFETTUARE UN BUON LAVAGGIO DOPO POSA

Subito dopo la posa è indispensabile effettuare un buon lavaggio con un detergente a base acida come DETERDEK per rimuovere perfettamente ogni residuo di stucco, malta e colla. Questa operazione può essere facilmente eseguita anche fai da te. Ecco come fare.

 

COME RIMUOVERE RESIDUI DI STUCCO EPOSSIDICO

L’epossidico è una tipologia di stucco sempre più utilizzata ma anche molto difficile da pulire. Per rimuovere residui di questo tipo occorre utilizzare lo specifico detergente FILACR10: una soluzione rapida e molto efficace in grado di eliminare completamente i residui di stucco, anche quelli più consistenti e stagionati, ed è facilmente applicabile anche a superfici verticali, grazie alla sua consistenza viscosa. Ecco come fare.

gres-alonato

COME PULIRE IL GRES CHE PRESENTA ALONI E MACCHIE IN CONTROLUCE

Uno dei problemi più frequenti per i pavimenti nuovi in gres porcellanato è la comparsa, poco dopo la posa, di aloni e macchie, o peggio ancora impronte di scarpe che si vedono in controluce e non se ne vanno più via, neanche dopo aver lavato il pavimento. Per risolvere il problema è sufficiente eseguire un lavaggio con un apposito detergente acido come DETERDEK. Ecco come fare

 

COME PULIRE IL GRES CHE RISULTA OPACO E SPENTO

Spesso un gres porcellanato lucido, dopo qualche tempo dalla posa, può risultare spento e meno brillante. Questo problema può essere dovuto ai residui cerosi che alcuni detergenti ad effetto brillantante possono lasciare sulla superficie e, in presenza di sostanze acide come caffè, cola o pipì, vengono rimossi. E necessario prima di tutto di effettuare un buon lavaggio sgrassante con FILAPS87. Dopo aver risciacquato bene, occorre poi lavare il pavimento anche con DETERDEK per rimuovere eventuali residui di posa ancora presenti sulla superficie. Ecco come fare

 

COME RIMUOVERE MACCHIE COLORATE DAL GRES

Se sulla superficie da trattare sono presenti delle macchie colorate ad esempio di inchiostro, caffè o pennarelli bisognerà utilizzare FILASR95, specifico per la rimozione delle macchie organiche colorate. Ecco come fare

 

COME MANTENERE PULITO IL GRES SENZA LASCIARE ALONI

Alcuni detergenti per la pulizia del gres contengono delle componenti cerose per donare alla superficie un effetto più brillante. Queste componenti, però, si depositano sul pavimento creando problemi di aloni. Per la pulizia quotidiana è meglio utilizzare un detergente neutro che non lasci residui come FILACLEANER. Ecco come fare.

 

Pulizia Gres Porcellanato

 

COME PROTEGGERE DALLO SPORCO IL GRES STRUTTURATO, NATURALE O LAPPATO LUCIDO

Per proteggere il gres porcellanato dallo sporco puoi applicare FILASTOP DIRT, la barriera protettiva contro lo sporco che FILA ha ideato specificatamente per tutte le tipologie di gres strutturato, naturale o lappato lucido. FILASTOP DIRT si lega chimicamente al materiale, senza creare alcun film superficiale, e impedisce allo sporco di accumularsi, facilitando quindi la successiva pulizia e manutenzione. Ecco come fare.

 

COME PROTEGGERE DALLE MACCHIE IL GRES PORCELLANATO LUCIDO

A causa dell’operazione di levigatura, il gres porcellanato levigato lucido può essere sensibile alle macchie. Occorre quindi, subito dopo la pulizia iniziale, proteggerlo con un protettivo antimacchia come FILAMP90 (a base solvente) o FILAMP90 ECO PLUS (la versione ecologica a base acqua). Grazie a questo trattamento la superficie non assorbirà acqua e macchie e la manutenzione quotidiana risulterà essere più facile e veloce. Ecco come fare.

 

COME PULIRE LE FUGHE DELLE PIASTRELLE E PROTEGGERLE DALLO SPORCO

La pulizia delle fughe è importante quanto quella delle mattonelle se vogliamo ottenere un pavimento davvero pulito e disinfettato. Per questa operazione FILA ha ideato un sistema efficace:

  • pulisci le fughe molto sporche con DETERDEK
  • proteggi dalle macchie le fughe con il protettivo antimacchia FUGAPROOF
  • mantieni perfettamente pulite le fughe con FUGANET

Ecco come fare

 

Hai bisogno di altri consigli? Lasciaci la tua richiesta in un commento qui sotto oppure contattaci qui

 

Tags: Deterdekeliminare aloniEliminare Macchie su GresFILACLEANERFILACR10FILAPD15FILAPS87FILASR95FILASTOP DIRTFUGANET @itFUGAPROOFgres naturalegres porcellanatoGres Porcellanato Strutturatogres strutturatoLavaggio dopo posa superficiProtezione Gres LappatoPulire gres porcellanatopulizia grespulizia gres porcellanato

57 risposte a “Come pulire il gres: la guida completa”

  1. Buongiorno, Nuovo pavimento con piastrelle del tipo gres porcellanato finto legno con problemi di reticolazione. Cosa devo usare per eliminarle? Grazie

    1. Buongiorno Roberto
      soliutamente per la rimozione della griglia di contromarca (engobbio) su gres resistenti agli agenti chimici (dato da verificare in scheda tecnica del materiale) FILA consiglia un lavaggio con Deterdek (diluito 1:5) da eseguirsi con monospazzola munita di disco verde, procedendo lentamente per dare modo alla macchina di lavorare qualche minuto sulla superficie.
      A pavimento pulito e asciutto si può intervenire anche con una monospazzola munita di disco bianco per una lucidatura a secco. Serve una buona monospazzola, più si fa attrito con il pavimento, più efficace è l’intervento.
      Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
      saluti,
      Chiara

  2. Salve,
    Per sbiancare le fughe ho lavato il pavimento con spazzolone e aceto. Ora ci sono macchie bianche e aloni diffusi… In generale poi, il pavimento, beige chiaro, tende a presentare aloni. Quale prodotto potreste consigliarmi?
    Grazie.

    1. Buongiorno Nadia,
      Se il tuo pavimento è in ceramica, gres porcellanato, cotto o klinker, per una pulizia a fondo della superficie e delle fughe consigliamo di effettuare un lavaggio straordinario a tutta la superficie con FILAPS87.
      Per la pulizia e manutenzione delle fughe puoi usare FUGANET, lo spray detergente indicato per pulire a fondo le fughe di pavimenti e rivestimenti ceramici come gres porcellanato. Le fughe non trattate tendono ad annerirsi perché a causa dell’assorbimento d’acqua, diventano un luogo ideale per la proliferazione di muffe e per la formazione di macchie.
      Per evitare di dover pulire le fughe con l’impiego di detergenti aggressivi è necessario trattarle con prodotti specifici che blocchino l’assorbimento d’acqua e di sostanze unguenti come shampoo, balsamo, bagnoschiuma. FUGAPROOF è un protettivo spray adatto anche ai non addetti ai lavori grazie alla sua semplicità d’uso. Una volta applicato potrai mantenere la superficie con il prodotto detergente specifico per la pulizia delle fughe FUGANET.

  3. Salve, al termine della ristrutturazione di casa alcune piastrelle presentano delle macchie di malta e cemento. la piastrella è un gres porcellanato natuarale R10. Nemmeno con l’utilizzo del prodotto DETERDEK in soluzione pura la macchia sparisce. Esiste altro prodotto da provare per eliminare tale problema? Grazie

    1. Buonasera Simone, grazie del suo commento. Consigliamo di utilizzare il DETERDEK diluito 1:5 (1 litro di prodotto in 5 litri d’acqua). Nel caso questa diluizione non fosse sufficiente consigliamo di utilizzarlo anche più concentrato, comunque seguendo con accuratezza le indicazioni di utilizzo.
      Applicazione:
      1) Diluire DETERDEK in acqua (1:5-1:1) e stendere la soluzione pochi metri quadrati per volta.
      2) Lasciare agire per 2-3 minuti.
      3) Intervenire poi con spazzolone, con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto o con una spugna verde tipo Scotch Brite
      4) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente tipo Scottex bianca.
      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      Nel caso in cui risultasse ancora difficile la rimozione consigliamo di provare l’utilizzo di FILAPHZERO, disincrostante acido forte.
      Prima del suo utilizzo sarà opportuno fare un test su una mattonella non posata per verificare la resistenza del materiale al prodotto.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

  4. Buonasera,

    mi domandavo se potevate aiutarmi a trovare rimedio per una macchia da contatto sul pavimento : è caduta una pentola di acciaio sul pavimento e ha lasciato una vistosa macchia griglia che non va via con nulla!
    Suggerimenti?
    Cordiali saluti
    Anna

    1. se il Suo pavimento è in gres porcellanato o in materiale resistente agli acidi consiglieremmo una pulizia con DETERDEK, detergente disincrostate acido diluito 1:5 utilizzando una spugnetta leggermente abrasiva, tipo scotch brite verde da cucina. Risciacquare bene alla fine della pulizia.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *