Come impermeabilizzare il muretto esterno

Per proteggere al meglio i muretti esterni in cotto o in mattoni è importante compiere un’operazione di impermeabilizzazione del materiale, utilizzando un prodotto idrorepellente adeguato.

Fila propone due  soluzioni: HYDROREP ECO o ES82. Indipendentemente dal prodotto scelto, prima di applicare l’idrorepellente è comunque buona regola lavare la superficie e farla asciugare completamente.

Una volta effettuata questa operazione si può stendere l’impermeabilizzante sul materiale.

HYDROREP ECO può essere usato anche dopo pochi giorni dal lavaggio del materiale poiché il prodotto è a base d’acqua e sopporta situazione di umidità residua. Le sue proprietà permettono una profonda impermeabilizzazione della superficie, garantendo una prolungata difesa dall’usura provocata dagli agenti atmosferici esterni. HYDROREP ECO crea un’efficace barriera anti-vegetativa che impedisce la formazione di alghe, muschi o muffe.

Il prodotto è già pronto all’uso e non deve essere diluito. Applicare HYDROREP ECO con una pennellessa dopo aver agitato bene il prodotto.

ES82 è invece un idrorepellente trasparente a base solvente che impedisce l’assorbimento dell’acqua e crea una barriera antiefflorescenza. Consigliamo di applicarlo sulla superficie asciutta (dopo 7-15 giorni per il cotto) con un pennello, in modo regolare e abbondante.

Se necessario, stendere una seconda mano solo dopo 24 H.

L’applicazione dell’idrorepellente HYDROREP ECO o ES82 limita l’assorbimento d’acqua, ostacolando quindi la formazione di muffe e muschio.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato su tutte le novità FILA

Articoli più letti

6 Commenti

Commenta l'articolo

6 risposte a “Come impermeabilizzare il muretto esterno”

  1. buongiorno avrei bisogno di aiuto in merito a una abitazione in pietra in cui all’interno vedo macchie di umido come posso eliminare ? non si tratta di umidita di risalita credo che il problema sia nella facciata ci sono pietre color terra e assorbono acqua GRAZIE

  2. Buongiorno avrei bisogno di un vostro prodotto x risolvere il problema della Florescenza su un pavimento esterno di autobloccanti in cemento con trattamento colorato al quarzo e su una parete nord,( parte iniziale bassa )
    Grazie
    Roberto

  3. Buongiorno,
    in passato mi è capitato di usare il prodotto Fila, mi sono accorto però che dopo solo un anno il suo effetto era quasi scomparso.
    Adesso ho provato con un prodotto diverso SURFAPORE e al momento dopo due anni non ho problemi. Secondo voi qual’è la differenza?
    Grazie

    1. Gent.mo Mario,

      grazie per il suo contributo alla conversazione. Posso chiederle che prodotto Fila ha utilizzato, secondo quali modalità e come (se) lo ha mantenuto?
      Queste informazioni ci aiuterebbero a rispondere alla sua domanda!

      Cordiali Saluti
      Maria – Product Manager Fila

    Letta l'informativa sul trattamento dei dati:
    • alle attività di marketing

    • alle attività di profilazione

    Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.

    Articoli correlati

    Precedente
    Successivo

    Fila Industria Chimica Spa

    Cap. Sociale: 500.000 €

    Sede legale: Via Garibaldi, 58 – 35018 San Martino di Lupari (PD) – Italy
    Sede amministrativa: Via Garibaldi, 58 – 35018 San Martino di Lupari (PD) – Italy
    Rea: PD-45734
    Codice Fiscale: 00229240288
    Partita IVA: 00229240288 – SDI: MZO2A0U

    N.Reg.Impr.: Iscrizione registro imprese PD 45734