app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Pulire e Proteggere un Pavimento in Pietra Esterno | Trattamento della Pietra Non Lucida in Esterno

I pavimenti e i rivestimenti esterni in pietra naturale non lucida o grezza sono veramente affascinanti: Pietra di Vicenza, Quarzite, Pietra di Lecce, Pietra Serena… vengono utilizzate in svariati modi nei nostri spazi esterni. Una delle caratteristiche principali di queste tipologie di pietre porose, però, è l’alto assorbimento, con il conseguente svantaggio di risultare spesso soggette a macchie e al degrado dovuto agli agenti atmosferici.

quarzite_esterno
Come ben sappiamo, la migliore cura è la prevenzione, e proprio per questo motivo ti proponiamo alcune soluzioni per effettuare una corretta pulizia e il trattamento protettivo ideale per le tue superfici esterne in pietra naturale.

 

Pulire un pavimento o rivestimento esterno in pietra appena posato

filacleaner-itaÈ di fondamentale importanza assicurarsi che il pavimento nuovo in pietra esterna sia perfettamente pulito e privo di residui dopo posa. Quarzite, Pietra di Vicenza e molte altre pietre locali porose, però, sono sensibili alle sostanze acide quindi occorre prestare molta attenzione al detergente da usare.
Per pulire in maniera efficace usa FILACLEANER, il detergente neutro universale ideale per tutte le superfici, anche le più delicate.
Diluisci FILACLEANER in acqua (1 parte di prodotto in 30 d’acqua), stendi la soluzione utilizzando uno spazzolone, insisti bene sulla superficie, quindi raccogli il residuo e procedi con un risciacquo abbondante di tutto il pavimento.

Leggi qui come pulire ogni tipo di superficie con il detergente universale FILACLEANER

 

Pulire e sgrassare un pavimento o rivestimento in pietra con FILAPS87

filaps87-itaSe il tuo pavimento in pietra necessita di una pulizia profonda, ti consigliamo di effettuare un lavaggio straordinario (consigliabile una o due volte l’anno) che permetta di rimuovere a fondo lo sporco che può essersi accumulato nel tempo. Utilizza FILAPS87, un prodotto unico che ti permette di sgrassare, decerare e smacchiare varie tipologie di pavimento.
Diluisci il prodotto (1 litro ogni 10 litri di acqua), applicalo e attendi che agisca; dopo 4-5 minuti procedi intervenendo con uno spazzolone (o una monospazzola), raccogli il residuo (con uno straccio o con l’aspiraliquidi) e risciacqua con molta acqua.

Scopri come sgrassare, decerare e smacchiare le superficie con FILAPS87

 

Rimozione di graffiti, smog e polveri da rivestimenti in pietra all’esterno

filanopaintstar-itaIn caso tu abbia un rivestimento esterno in pietra annerito a causa di smog, polveri o ricoperto di graffiti, puoi affidarti a FILANOPAINT STAR, il pulitore forte dalla consistenza viscosa, ideale per pareti in cemento, pietra naturale, mattoni faccia a vista.
Utilizzarlo è facilissimo: procedi alla stesura del prodotto non diluito con pennellessa o airless, attendi che questo agisca sulle macchie, intervieni utilizzando uno straccio ruvido e procedi con il risciacquo.

 Scopri come pulire le tue superfici esterne da alghe, muschi e annerimenti con FILA

Dopo aver pulito a fondo la superficie interessata, puoi procedere con uno dei seguenti trattamenti, a seconda delle tue esigenze

Proteggere dall’umidità pavimenti e rivestimenti in pietra esterni

HYDROREP_ECOSe il tuo spazio esterno è soggetto a umidità e pioggia, ti consigliamo di affidarti a HYDROREP ECO, l’idrorepellente traspirante ecologico (ideale per pietra naturale, agglomerati, cemento, cotto e klinker) che evita la formazione di alghe, muschi ed efflorescenze e protegge le superfici dagli agenti atmosferici e dall’umidità.
Applicalo direttamente sul pavimento o sul rivestimento interessato, utilizzando un pennello e avendo cura di stenderlo su tutta la superficie, comprese le fughe. Prima che il prodotto si asciughi, rimuovi l’eventuale residuo con una spugna o con un panno in microfibra. Dopo sole 4 ore la superficie è calpestabile.

 Scopri come impedire la formazione di alghe e muffe con HYDROREP ECO

 

Protezione antimacchia e antigraffiti per superfici in pietra esterne

filaw68-itaPer eseguire una valida protezione che non alteri l’aspetto naturale della tua pietra esterna, utilizza FILAW68, l’antimacchia ecologico che protegge non solo dalle macchie, ma anche dai graffiti impedendo vernici e colori di penetrare nella pietra, rendendo facile e veloce la successiva pulizia.
Applicarlo è molto semplice: a superficie asciutta, stendi due mani di seguito di prodotto puro utilizzando un vello o un pennello, impregnando bene anche le fughe. Una volta che il prodotto si è asciugato, la superficie è calpestabile.

 

 

Trattamento antimacchia ravvivante per pietre non lucide posate all’esterno

filapt10-itaInfine, se desideri ravvivare la tonalità della tua pietra e dargli un bell’effetto bagnato, utilizza FILAPT10, il protettivo antimacchia ravvivante effetto bagnato, ideale in prossimità di barbeque o vialetti dove sostino auto.
La sua formula idro-oleorepellente ravviva il materiale e nel frattempo lo rende estremamente resistente al traffico, facilitando la successiva pulizia della superficie trattata.
Per applicarlo in maniera adeguata, segui queste semplici istruzioni: agita bene il prodotto prima di stenderlo (puro o diluito 1:10) utilizzando un vello, un rullo o una pennellessa e avendo cura di impregnare bene anche le fughe. Dopo 3 ore procedi con il passaggio di una seconda mano sull’intera superficie. A superficie asciutta sarà di nuovo calpestabile.

 

Vuoi conoscere gli altri prodotti per la protezione delle superfici? Clicca qui

Tags: FILACLEANERFilaHP98FILANOPAINT STAR @itFILAPS87FILAPT10FILAW68HYDROREP ECOLavaggio dopo posa superficilavaggio straordinarioPietra di LeccePietra di Vicenzapietra naturalepietra naturale grezzapietra naturale non lucidaPietra Serenaprotezione antimacchiaprotezione pietraprotezione ravvivanteQuarzitetrattamento antisporcoTrattamento Superfici

12 risposte a “Pulire e Proteggere un Pavimento in Pietra Esterno | Trattamento della Pietra Non Lucida in Esterno”

  1. Buongiorno. Ho fatto un pavimento esterno con pitra di luserna,ora, a fine lavori, mi ritrovo con macchie di boiacca, qualche macchia di ruggine e in un punto è stato versato l’acido tamponato e mi sembra abbia scolorito la pietra. Insomma un disastro! Cosa mi consigliate?

    1. Buongiorno Marisa, la nostra assistenza tecnica si è messa in contatto con te via mail per aiutarti a risolvere il problema
      Saluti
      Laura

  2. Buongiorno,
    esiste un prodotto che rimuove completamente le macchie organiche (sporco, muffe, macchie di foglie), da una pavimentazione esterna in biancone con superficie leggermente bocciardata? Ho provato con il FilaPS87 puro e con una spugna abrasiva tipo scotch-brite, ma i risultati sono deludenti, stesso effetto dell’uso di idropulitrice. Grazie mille, Marco

    1. Buongiorno Marco,
      Per sporco esterno causato da muffe, smog, alghe, ristagno di foglie… consigliamo un lavaggio con il detergente FILAALGAE NET.
      Attenzione:
      Non spruzzare su piante, tessuti e metalli, in tal caso lavare immediatamente con acqua. Non utilizzare su pietre lucide nuove. Su intonaci colorati, verificare preventivamente su una piccola porzione di superficie eventuali cambiamenti di colore.

  3. Salve mi potrebbe aiutare spero nel mio problema …. mi hanno montato una parete al quarzite e dopo la posa hanno passato la boiacca di conseguenza le pietre hanno assorbito la stessa quindi la parete e diventata bianca … potrebbe darmi un consiglio su come togliere tutto e poi riavviare i colori delle pietre grazie

    1. Se la fuga applicata è cementizia, per rimuovere i residui consigliamo un lavaggio con DETERDEK detergente disincrostante acido, diluito in proporzione 1:5 o 1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 litri d’acqua).

      1) Diluire DETERDEK in acqua (1:5-1:10) e stendere la soluzione pochi metri quadrati per volta.

      2) Lasciare agire per 2-3 minuti.

      3) Lavorare il prodotto sulla superficie con una spazzola.

      4) Raccogliere i residui del lavaggio con stracci/carta assorbente.

      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      Attenzione

      Non usare su marmi lucidi e su tutti i materiali sensibili agli acidi. Accertarsi con un test preliminare su una piccola porzione di superficie, dell’effettiva resistenza del materiale al prodotto. Per gli elementi in alluminio, impiegare il prodotto secondo le indicazioni d’uso e con spugna morbida.



      Per una protezione antimacchia (idro- oleorepellente) tonalizzante consigliamo un trattamento con
       FILASTONE PLUS.

      Applicazione: 
      1. Applicare FILASTONE PLUS su materiale asciutto e pulito, con un pennello, una spugna o un altro applicatore.

      1. Massaggiare durante l’applicazione con una spugna o un panno in modo da aiutare la penetrazione del prodotto e rimuovere completamente l’eccesso.
      2. Dopo circa otto ore la superficie è calpestabile.
      3. Per ottenere una maggiore tonalizzazione, applicare più mani di prodotto ad almeno 8 ore una dall’altra.

      Manutenzione consigliata con FILAREFRESH, detergente protettivo che rinnova e mantiene la protezione antimacchia nel tempo.

      Applicazione: 
      Spruzzare FILAREFRESH sulla superficie e passare con un panno morbido e asciutto, massaggiare la superficie fino a completa asciugatura. Non risciacquare.


      NOTA BENE: Cliccando sul nome del prodotto sopra indicato, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

  4. Buongiorno, ho effettuato un rivestimento in pietra naturale su due pareti di una scala esterna, il muratore, ha lasciato la colla per la posa sulla pietra e non riesco a trovare un prodotto ed un metodo efficace per pulirla.
    Sul porfido della scala sono riuscito a rimuovere quasi tutto con acido tamponato, spatola d’acciaio e tanto olio di gomito, ma sulla pietra non rimuove nulla.
    Sapete consigliarmi un prodotto e un metodo efficace per pulire completamente la pietra?
    Grazie mille.

    1. Buongiorno Sayed,
      Consigliamo di provare FILAZEROSIL, rimuovi silicone efficace anche su macchie di colla.
      Applicazione:
      1. In caso di residui particolarmente consistenti, rimuovere per quanto possibile il residuo con un opportuno utensile affilato (es. taglierino, coltello, lametta) facendo attenzione a non danneggiare la superficie.
      2. Agitare prima dell’uso, quindi applicare il prodotto puro in modo da coprire completamente ogni residuo di silicone presente.
      3. Lasciare agire per circa 20 minuti.
      4. Trascorso il tempo indicato, intervenire con la spatola fornita per staccare i residui ridisciolti, quindi raccoglierli con un panno o carta assorbente.
      5. Se necessario, ripetere l’applicazione aumentando eventualmente il tempo d’azione.
      6. Pulire accuratamente la spatola dopo l’uso con un panno o carta assorbente.
      Per trovare il rivenditore più vicino, puoi cliccare su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

      Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
      Saluti,
      Chiara

  5. Buongiorno, uso i vostri prodoti con soddisfazione su gres porcellanato. Ho una scala interna in pietra serena, e dopo la posa è stata trattata con trattamento. ora ho il problema che quabdo piove, le gocce che cadono dall’ombrello lasciano una macchia circolare più chiara. Il problema è che la pioggia è acida e rimuove il trattamento? Cosa potrei fare?

    Grazie

    1. Buongiorno Eugenio e buon inizio anno!
      Sapresti dirmi che tipo di trattamento è stato fatto sulla scala? Forse un trattamento a cera? Solitamente lo sbiancamento a causa dell’acqua è una reazione tipica di superfici trattate a cera, infatti noi sconsigliamo sempre l’impiego di cere in ambienti umidi o dove vi sia ristagno d’acqua. Purtroppo questa è una reazione naturale che non può essere evitata. Se questo è il tuo caso, allora ti consiglio prima di tutto di decerare la porzione di superficie rovinata usando lo specifico detergente FILAPS87 (se si tratta di una cera all’acqua es. FILAMATT o FILASATIN) o FILASOLV (per cere al solvente es. FILANATURWAX). A questo punto è necessario ripristinare la protezione con la cera di finitura desiderata. Per evitare che il problema si presenti nuovamente consiglio magari di posizionare un tappeto sotto il porta ombrelli che possa assorbere il gocciolamento.
      Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Buona giornata
      Laura

      1. Buongiorno e grazie per la risposta che ho letto solo ora. Avrei intenzione a questo punto di rimuovere la vecchia cera ( penso sia quella perché la pietra serena ha un aspetto lucido e poco naturale) ed eseguire un trattamento protettivo antimacchia. Leggo sul vostro sito che su pietra serena consigliate dopo il lavaggio con ps87, il filajet e dopo una finitura. Mi chiedo però se il fila w68 può sostituire o essere applicato (prima o dopo?) il filajet? Grazie

        1. Buongiorno Eugenio,
          Se quello che si deve rimuovere è una cera confermiamo la possibilità di utilizzare il detergente decerante FILAPS87. Meglio magari fare una prova dato che non c’è la certezza che si tratti di una cera. In alternativa si potrebbe usare il FILANO PAINT STAR, adatto alla rimozione sia di una cera che di un diverso trattamento filmante.
          Una volta pulita la superficie, il trattamento ideale dipende dal grado di assorbimento della superficie. Per questo consigliamo di provare a bagnare una piccola porzione della scala con acqua e scattare alcune foto da inviare poi a assistenzatecnica@filasolutions.com. I nostri tecnici, valutata la situazione, sapranno consigliare il trattamento protettivo migliore.
          Saluti
          Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *