app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
NewsProdotti

Focus Bonus Facciate: prodotti per la cura e manutenzione delle facciate

 

Le facciate degli edifici sono sottoposte ad un lento e progressivo processo di deterioramento irreversibile, causato da fattori naturali – come vento, pioggia e umidità – e dalla mano dell’uomo con l’inquinamento e il degrado urbano.

I tempi e le modalità di impatto differiscono sia in funzione del tipo di materiale che degli agenti fisico-chimici e biologici coinvolti che possono essere di differente natura. Questo processo può danneggiare per sempre l’estetica di un edificio o di un’intera città, con inevitabile diminuzione del valore economico del bene immobile.

Tutto questo può essere fermato grazie all’azione di prevenzione, di cura e di manutenzione dei prodotti specializzati FILA che si inseriscono perfettamente nel decreto “bonus facciate” – novità assoluta della legge di bilancio 2020 – che consente una detrazione d’imposta pari al 90% delle spese sostenute.

 

I lavori che rientrano nel bonus facciate sono quelli che fanno parte della manutenzione ordinaria, come: interventi sulle strutture opache della facciata; lavori su balconi, ornamenti, marmi e fregi; pulitura; tinteggiatura esterna; rifacimento dell’intonaco di meno del 10% della superficie della facciata.

Capita spesso di passare di fronte a case e palazzi e notare pareti con pitture che cominciano a staccarsi, tinte che sbiadiscono velocemente, presenza di macchie o formazione di annerimenti e muffe.

In particolare, gli annerimenti superficiali sono dei depositi organici e/o inorga­nici, che si presentano principalmente in situazioni di umidità mar­cata, in zone poco esposte al sole, inquinate e in caso di mancata protezione e manutenzione, che creano, nel tempo, una patina scura sull’involucro esterno dell’edificio.

Per proteggere una facciata in pietra, cotto, mattoni faccia a vista, cemento, intonaco e pitture murali dagli annerimenti e conservare nel tempo ciò che ha valore, sia da un punto di vista urbanistico che artistico e storico, FILA ha una soluzione specifica ed efficace.

Una superficie annerita a causa di attacco microbiologico (muffe, licheni…) deve essere innanzitutto pulita e sanificata attraverso un’azione chimico-fisica in cui l’azione chimica viene esplicata dal pulitore biocida ALGAE NET.

In seguito, deve essere previsto l’intervento di protezione per prolungare i risultati ottenuti e fare in modo che la superficie mantenga il suo aspetto ritrovato con l’impiego dell’idro­repellente antivegetativo HYDROREP ECO. In due passaggi (uno conseguente all’al­tro) si avrà un effetto a lunga durata.

Tags: ALGAE NETbonus facciatefacciateHYDROREP ECOmanutenzione ordinariaprotezione idrorepellente

    Commenta

    Letta l'informativa sul trattamento dei dati:
    • alle attività di marketing

    • alle attività di profilazione

    Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.