app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come effettuare un lavaggio dopo posa coi prodotti FILA

Il lavaggio dopo posa dei pavimenti è una fase di fondamentale importanza per tutti gli interventi successivi e per la manutenzione. Un accurato lavaggio iniziale facilita il successivo trattamento e manutenzione.

Con il lavaggio dopo posa si rimuovono i residui di stucchi, cemento, calce ecc… Una pulizia male effettuata, o addirittura non fatta, è spesso causa di aloni o del cosiddetto “effetto assorbenza” che impedisce di mantenere pulito il pavimento nonostante una buona pulizia quotidiana.

Ed è davvero un peccato, dopo tutto il tempo, l’impegno, la cura (e i soldi!) spesi nella scelta del nostro materiale preferito.

Nella gamma FILA si trova il prodotto ideale per il lavaggio dopo posa di qualsiasi materiale.

Vediamo quindi come effettuare un accurata pulizia di fine cantiere.

 

Il lavaggio dopo posa di pavimenti in gres porcellanato, ceramica, COTTO o pietre resistenti agli acidi

Se abbiamo una pavimentazione in cotto, ceramica, gres porcellanato o pietre non lucide resistenti agli acidi, dobbiamo affidarci a DETERDEK, detergente che rimuove le incrostazioni del dopo posa e lo sporco da cantiere senza aggredire né rovinare le fughe. Essendo un detergente acido tamponato che non contiene il tradizionale acido muriatico non sviluppa fumi nocivi per l’operatore e per l’ambiente e non rovina profili e altri elementi in metallo presenti.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con DETERDEK:

    1. Bagnare preventivamente con acqua la superficie.
    2. Diluire DETERDEK in acqua con una diluizione 1:5-1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 di acqua calda o tiepida).
    3. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
    4. Lasciare agire per 2-3 minuti.
    5. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto o mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite (bianca per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati), o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad (bianco per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati).
    6. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente tipo Scottex bianco.
    7. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

 

 

Lavaggio dopo posa di marmo, pietra e superfici sensibili

Se invece dobbiamo trattare un marmo, granito, travertino, pietre naturali lucide o altre superfici delicate come resine, agglomerati lucidi, gres porcellanato sensibile agli agenti chimici, ceramica cracklè… il prodotto ideale è FILACLEANER, detergente neutro universale.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con FILACLEANER:

  1. Diluire FILACLEANER 1:30 (100 ml in 3 litri d’acqua) e stenderlo sul pavimento.
  2. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
  3. Lasciare agire per 5 minuti.
  4. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite, o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad bianco. 
  5. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente da cucina tipo Scottex bianco.
  6. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

 

Lavaggio dopo posa di cemento, cementine e pietre non resistenti agli acidi (marmi o pietre calcaree o pietre ricostruite non lucidi)

In caso di superfici non lucide in cemento, pietre ricostruite, cementine o marmette in cemento, servirà un detergente alcalino come FILAPS87eccellente anche per il lavaggio di base su pietre non resistenti agli acidi con finitura non lucida.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con FILAPS87:

  1. Diluire FILAPS87 in acqua con una diluizione 1:5 (1 litro di prodotto in 5 di acqua calda o tiepida).
  2. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
  3. Lasciare agire per 4-5 minuti.
  4. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto o mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite (bianca per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati), o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad (bianco per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati).
  5. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente tipo Scottex bianco.
  6. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

Dubbi sul trattamento migliore per la tua superficie? Richiedi gratuitamente la nostra assistenza tecnica qui

Tags: DeterdekFILACLEANERFILAPS87lavaggio cementineLavaggio Dopo Posa PavimentiLavaggio dopo posa superficilavaggio greslavaggio inizialelavaggio marmoprodotti Fila

54 risposte a “Come effettuare un lavaggio dopo posa coi prodotti FILA”

  1. Buongiorno,
    ho posato da circa un mese un laminato, già posato in un altro appartamento di mia proprietà.
    Purtroppo chi ha posato non ha pulito e lavato il pavimento dopo la posa e il risultato mi sembra combaciare a quanto da voi descritto. Cosa succede se non viene fatto il lavaggio dopo posa?
    I residui della posa sono rimasti sulla superficie e lo sporco si e’ aggrappato .
    Presumo siano cadute sulla superficie alcune gocce di sostanze acide (forse addirittura di sudore) che hanno sciolto lo sporco eliminandolo localmente, assumendo la sembianza di aloni e macchie, come dite voi, tecnicamente “macchie di pulito”.
    Per pulire ho utilizzato il vostro il vostro detergente neutro diluito con acqua ma senza successo. Sembra ancora ci sia del pulviscolo aggrappato e in alcuni punti molte macchie. C’è un modo per eliminarle, o ormai e’ tutto compromesso. Mi confermate che dipende dalla mancata pulizia finale del pavimento subito dopo la posa?

    1. Per un pavimento in laminato plastico FILA può consigliarLe i detergenti neutri FILACLEANER o FILABRIO.
      Qualsiasi altro prodotto alcalino o acido potrebbe intaccare il materiale.
      Eventualemente, se riesce a recuperarla, potrebbe inviarci la scheda tecnica del materiale per verificare assieme le indicazioni di pulizia e manutenzione consigliate dal produttore.
      Saluti
      Chiara

Rispondi a Fila Solutions Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *