app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Lavare il pavimento con Acido Muriatico: Rischi e Pericoli per la Salute

Spesso per la pulizia dopo posa di pavimenti viene impiegato l’acido muriatico o acido cloridrico per eliminare tracce di cemento e stucco.

 Il suo utilizzo è sempre sconsigliato visto il suo potere fortemente corrosivo: l’acido muriatico, infatti, non solo rischia di rovinare la superficie, ma corrode irrimediabilmente anche i profili in metallo (soprattutto i profili in alluminio o ottone).

Per sua natura l’acido muriatico è un sostanza molto volatile le cui esalazioni durante l’applicazione si diffondono nell’aria causando quindi danni non solo alla superficie che si sta pulendo, ma anche ad ogni elemento metallico presente nell’ambiente circostanze, come inserti, cappe aspiranti, ecc.

muriatico-su-metallizzato

Acido Muriatico vs. DETERDEK

Per il lavaggio dopo posa dei pavimenti è preferibile usare un acido innovativo come DETERDEK:

  • non rovina la superficie e gli elementi in metallo
  • è sicuro per l’operatore e l’ambiente
  • non sviluppa fumi nocivi.
  • efficace anche nel caso di residui di fughe additivate

 

Guarda con i tuoi occhi: nella foto a sinistra un profilo in metallo è stato inserito in una soluzione di acqua ed acido muriatico. Come vedi, la superficie si è rovinata ed è diventata opaca. Nella foto di destra, invece, il profilo in metallo inserito nella soluzione di acqua e DETERDEK è rimasto inalterato.

metallo-rovinato-acido-muriatico       metallo-pulito-deterdek

L’acido muriatico, infine, è fortemente irritante per le vie respiratorie e può causare gravi ustioni cutanee nel caso di contatto accidentale. Se mescolato con altre sostanze potrebbe inoltre reagire producendo sostanze molto nocive; il caso più frequente è l’avvelenamento da cloro causato dal mescolamento di acido muriatico con la varechina.

Ecco perchè, quindi, è meglio evitare l’uso di acido muriatico.

Per il lavaggio dopo posa e per eliminare le incrostazioni più difficili utilizza un prodotto sicuro ed efficace come DETERDEK!

Ricorda: DETERDEK è un acido moderno con doppia funzione: rimuove efficacemente sia i residui di fughe cementizie, sia di fughe additivate.

Tags: acido muriaticoacido tamponatoDeterdekdetergente acidoLavaggio Dopo Posa PavimentiLavaggio dopo posa superficiprofili in metalloprofili per pavimenti

43 risposte a “Lavare il pavimento con Acido Muriatico: Rischi e Pericoli per la Salute”

  1. Buonasera, volevo chiedere con quale prodotto è possibile effettuare la pulizia dopo posa dei residui cementizi e di stucco di un rivestimento poroso (per capirci effetto pietra naturale). Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *