app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Ripristino della protezione antimacchia nel top cucina in quarzo-resina

Uno dei materiali più utilizzato negli ultimi anni per i top di cucine e bagni è il quarzo-resina, un agglomerato di quarzo e resine impermeabile e antimacchia, particolarmente resistente al graffio e all’aggressione degli acidi più diffusi nell’uso domestico (es.limone, vino, coca-cola, prodotti anticalcare, ecc.). La superficie, soprattutto nella finitura lucida, non trattiene lo sporco ed è di facile pulizia. Ecco perchè sempre più spesso questo materiale è preferito rispetto ai più tradizionali top in marmo o pietra naturale, più delicati e sensibili a macchie e aggressioni acide.

 

Un top in quarzo-resina o anche in marmo-resina, non presentando alcun grado di assorbimento superficiale, non richiede l’utilizzo di una protezione antimacchia, tuttavia in alcune situazioni può rendersi necessario migliorare le prestazioni antimacchia del materiale.

filamp90-ita

filamp90- eco- plus- ita

Se si nota, dunque, che la pulizia del top risulta essere più faticosa o che le macchie sonopiù difficili da rimuovere conviene ripristinare la naturale protezione antimacchia del materiale applicando il protettivo antimacchia FILAMP90 o FILAMP90 ECO PLUS, versione solvent-free del prodotto.

FILAMP90 e FILAMP90 ECO PLUS sono entrambi protettivi ad effetto naturale, che non alterano l’aspetto del materiale e sono testati come “idonei per contatto con gli alimenti”.

filastoneplus-ita

Se invece si preferisce ravvivare il colore della superficie, si può proteggerla con FILASTONE PLUS: protettivo antimacchia ad effetto ravvivante che esalta il colore naturale del materiale. Anche FILASTONE PLUS è idoneo per il contatto con gli alimenti.

 

Per la modalità di applicazione dei prodotti, seguire attentamente le istruzioni riportate in etichetta!

filarefresh-ita

 

Una volta ripristinato il trattamento protettivo, per la manutenzione quotidiana si consiglia di pulire la superficie con FILAREFRESH, un detergente spray a doppia azione: pulisce e allo stesso tempo rinnova e mantiene nel tempo la protezione antimacchia.

 

E il top in quarzo-resina sarà di nuovo a prova di macchia!

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

– Come proteggere il marmo dalle macchie con FILAMP90 ECO PLUS

Come pulire e proteggere il marmo del top cucina

Come ripristinare il top in marmo opacizzato o rovinato

Caratteristiche FILAREFRESH

Tags: antimacchiaFILAMP90FILAMP90 ECO PLUS @itFILAREFRESHFILASTONE PLUSmarmo-resinaprotezioneprotezione superficiquarzo-resinaripristinotop bagnotop cucinaTrattamento Superfici

6 risposte a “Ripristino della protezione antimacchia nel top cucina in quarzo-resina”

  1. Salve, ho acquistato il Filastone plus per utilizzarlo sul top in quarzite della cucina.
    La lastra è nera lucida, ma ovviamente l’acqua lascia degli aloni difficili da rimuovere rendendo antiestetico il tutto.
    Cercavo un prodotto che , oltre a rendere idro/oleo repellente il piano, potesse anche tonalizzarlo… tramite il venditore che si é interfacciato con il vostro agente di zona, arrivo appunto al vostro stone plus.
    Dopo l’applicazione ho atteso circa 24 ore prima di utilizzare il top cucina ma, mio malgrado e con non poca delusione, riscontro che la minima goccia d’acqua lascia tracce ancorché peggiori del pre-trattamento .
    Aggiungo che, asciugandole, il piano rimane opaco e visibilmente stonalizzato.
    Sarei molto interessato a conoscere come poter risolvere la situazione.
    Ps. Per opportuna conoscenza , il top in questione è stato installato circa 2 settimane fa, non presenta segni di usura nè macchie “indelebili” e prima di essere trattato è stato deterso perfettamente ….

    1. Buongiorno Matteo, dalla Sua descrizione della problematica si evince che sul piano vi sia un eccesso di prodotto.
      Probabilemente durante l’applicazione non è stato effettuato un opportuno massaggio con panno assorbente per rimuovere completamente l’eccesso. A questo punto consigliamo di passare la superficie con un panno imbibito con FILASOLV.

      Sconsigliamo l’utilizzo di prodotti a base alcalina che potrebbero opacizzare la resina.

      Nel caso in cui l’operazione di rimozione dell’eccesso prodotto Le risultasse troppo difficile possiamo eventualmente consigliarLe il nominativo di un trattatore specializzato di zona a cui potersi rivolgere per il ripristino.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

  2. Ho un piano in okite bianco ho lavorato pasta di zucchero con colorante sciolto nell’alcol ma è rimasto la macchia giallina del colorante ho pulito con acqua e detergente piatti ma non è andata via poi ho messo bicarbonato e adesso si vede meno però non è andata via del tutto. Qualcuno mi può aiutare? Per eliminare del tutto la macchia c’è qualche rimedio anche naturale?

    1. I coloranti alimentari sono delle sostanze organiche molto tingenti. Le consiglio di provare con lo smacchiatore specifico FILASR95.

      Per il mantenimento del suo top in okite le consiglio inoltre di impiegare il detergente pronto all’uso FILAFREFRESH.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

  3. Scusate, non ho ben capito come migliorare le prestazioni antimacchia? Ma poi, protegge o migliora? Io ho acquistato il piano in quarzo pr1me top di stosa e il rivenditore mi ha assicurato che il materiale non assorbe né si macchia né ha bisogno di particolari prodotti per la manutenzione.. Help..

    1. Di per sè il materiale da Lei acquistato come da indicazioni del produttore non necessiterebbe di alcun trattamento antimacchia.

      Nel caso in cui Lei desiderasse comunque applicare un idro-oleorepellente possiamo consigliarLe ilFILAMP90 a base solvente o il FILAMP90 Eco Plus a base acqua. Legga attentamente le istruzioni di utilizzo e la relativa scheda tecnica.

      Molto più importante invece è l’attenzione ad una corretta detersione della superficie per la qualche possiamo suggerirLe il FILABRIO FILAREFRESH.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del prodotto sopra indicato, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *