app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fareProdotti

Pavimento Nuovo: Ecco Perché è Fondamentale il Lavaggio Dopo Posa

Dopo l’acquisto di una nuova casa o dopo una ristrutturazione con l’installazione di un nuovo pavimento è indispensabile effettuare un buon lavaggio delle superfici per rimuovere ogni residuo di cemento, malta e colla derivanti dalla posa.

Purtroppo questa operazione molte volte non viene eseguita o viene fatta con prodotti non specifici e questo può causare, nel tempo, diversi problemi al pavimento.

Cosa succede se non viene fatto il lavaggio dopo posa?

  1.  I residui della posa (spesso non visibili ad occhio nudo) restano sulla superficie e lo sporco si  aggrappa più facilmente. Vi è la sensazione, da parte del consumatore finale, che anche un materiale inassorbente possa macchiarsi facilmente.
  2.  I residui diventano parte del materiale, modificandone il colore (ad esempio da bianco a grigio). A volte può accadere che cadano sulla superficie alcune gocce di sostanze acide come alcuni soft drink e vino che sciolgono lo sporco eliminandolo localmente, assumendo la sembianza di aloni e macchie (chiamate tecnicamente “macchie di pulito”).
  3. Se viene effettuato un trattamento antimacchia, i residui di posa e di cantiere si fissano definitivamente sulla superficie.

primadopo-MOD

 

Cosa succede se viene effettuato il lavaggio con prodotti non specifici?

Se non viene utilizzato il prodotto corretto si corre il rischio di:

  1. rovinare irrimediabilmente il materiale
  2. danneggiare le fughe e/o i profili in acciaio e in alluminio

Questo è quanto accade, ad esempio, con l’impiego dell’acido muriatico, sostanza corrosiva e pericolosa per l’utilizzatore.

acido-muriatico-pericoli-rischi

 

Perché è importante eseguire il lavaggio dopo posa?

Un corretto lavaggio dopo posa e di manutenzione consente di:

  1. ottenere un pavimento pulito, assicurando un ambiente salubre e sano, e migliorando il benessere delle persone nel tempo
  2. assicurare la bellezza originale del materiale nel tempo
  3. mantenere inalterate le prestazioni dei materiali

travertino-lavaggio-ps-deterdek-rid

 

Il prodotto giusto per il lavaggio dopo posa di ogni superficie

FILA ha ideato una serie di prodotti ideali per la pulizia iniziale e specifici per ciascun tipo di materiale e di fuga.

 

DETERDEK PRO: DETERGENTE ACIDO PER GRES, COTTO E PIETRE RESISTENTI AGLI ACIDI

Non è un semplice acido tamponato ma un acido che grazie alla sua componente di detergenza rimuove facilmente la componente polimerica (additivo) dei fuganti cementizi.
Pulisce senza aggredire le superfici, le fughe gli elementi in alluminio e acciaio (cappe, condotti, etc…).
• Acido tamponato che non sviluppa fumi nocivi per l’opertatore e l’ambiente a differenza di altri acidi in commercio. Il suo utilizzo risulta quindi più semplice e sicuro.
Specifico per il lavaggio fine cantiere ma ideale anche per eliminare le macchie di origine inorganica come ruggine, effllorescenze saline, calcare, strisci di metallo…

pavimento-gres-lavaggio-deterdek-rid

 

FILAPS87: DETERGENTE SGRASSANTE PER PIETRE CALCAREE, CEMENTINE E PIETRE RICOSTRUITE

È il detergente alcalino che grazie alla sua composizione chimica è ideale per il lavaggio di base, di pietre non lucide e non resistenti agli acidi come le pietre calcaree, cementine e pietra ricostruita.
• prodotto multifunzione: pulisce, smacchia, sgrassa e decera in base alle diverse diluzioni.
• puro, smacchia il gres porcellanto dalle macchie impossibili.
• ideale per lavare le superfici che necessitano di un lavaggio straordinario

 

FILACR10: PULITORE PER RESIDUI EPOSSIDICI E RESINOSI

Il detergente concentrato specifico per il lavaggio dopo posa di pavimenti e rivestimenti fugati con stucchi epossidici e fughe resinose.
• prodotto viscoso che permette il lavaggio a parete.
• formulazione studiata per rimuovere anche stucchi epossidici consistenti e stagionati.
• specifico per materiali non assorbenti: ceramica smaltata, gres porcellanato e mosaici in vetro e ceramica.

 

FILACLEANER: DETERGENTE NEUTRO PER SUPERFICI DELICATE

Il detergente neutro indispensabile per il lavaggio dopo posa di pavimenti in pietra naturale con finitura lucida e sensibili agli acidi forti.
• ideale per la manutenzione quotidiana di tutte le superfici.
• prodotto concentrato e con resa elevata e alto potere pulente.
non lascia residuo e riduce i tempi di lavoro.
• mantiene l’igiene del pavimento.

 

L’esperto risponde: Che cos’è una fuga additivata?

Le fughe additivate, possono considerarsi l’evoluzione delle fughe cementizie. In fase di produzione vengono aggiunti al cemento degli additivi che possono rendere il composto più flessibile, idrorepellente, antimuffa, ma allo stesso tempo rendono il composto più tenace da rimuovere.

Tags: DeterdekFILACLEANERFILACR10FILAPS87Lavaggio Dopo Posa PavimentiLavaggio dopo posa superficilavaggio inizialePulire i pavimentipulizia pavimento

243 risposte a “Pavimento Nuovo: Ecco Perché è Fondamentale il Lavaggio Dopo Posa”

  1. Buongiorno. …io ho appena finito di lavare il pavimento in gres appena messo a casa con fila PS87. Il problema che sto riscontrando è che anche seguendo alla lettera le indicazione di uso ho il pavimento che invece di essere lucido è pieno di aloni e di macchie che sembrano gocce. Mi è stato garantito un risultato ottimale visto che le piastrelle sono nuove ma non ho trovato questo riscontro. Come posso fare????

    1. Buongiorno Sandra,
      mi sapresti dire di che tipo di gres si tratta? Normalmente il lavaggio dopo posa del gres porcellanato va effettuato con il detergente disincrostante DETERDEK, mentre FILAPS87 (detergente sgrassante) è più indicato per la rimozione di sporco organico (grasso, unto, vecchi strati di cera…). Solamente per alcune particolari tipologie di finiture (come il gres lappato metallizzato) è opportuno impiegare un detergente diverso perchè la superficie è particolarmente delicata. Il mio consiglio, quindi, è di verificare prima di tutto il tipo di gres ed indicarcelo. Molto probabilmente poi sarà necessario effettuare un lavaggio con DETERDEK, sicuramente questo prodotto riuscirà a rimuovere efficacemente i residui di sporco da cantiere ed eliminare quindi il problema di macchie ed aloni in controluce.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Saluti
      Laura

  2. salve…io purtroppo ho il problema degli aloni, impronte…sul mio gres. Non fu fatto il “levaggio” Non ne ero al corrente! ora vorrei risolvere, soprattutto i una stanza dove ho appena riverniciato le pareti! l’impresa che lo fa…non vuol venire per una sola stanza! Dovrò fare da me! Come procedo? io molti anni fa, già ci provai..ma ricordo che camminai sul “bagnato” durante il lavaggio con Deterdek…. e rimasero le impronte! va anche asciugato? per risolvere ritrattai quella zona… un metro quadrato alla volta! lavavo, sciacquavo e asciugavo con carta! fu massacrante! mi suggerite come fare?
    grazie

    1. Buongiorno Rossella
      Consigliamo di lavare con DETERDEK diluito 1:5 circa in acqua, procedendo per zone. Si opera bagnando prima il pavimento con acqua (mocio), quindi si applica la soluzione di DETERDEK diluito, lavorandola di seguito con uno spazzolone oppure con una spugna abrasiva. Quindi con straccio o mocio si raccolgono i residui e si fa un un buon risciacquo con acqua pulito per portar via i residui presenti.
      Meglio operare su piccole zone per volta, soprattutto all’inizio in cui serve prendere confidenza con la procedura
      Saluti
      Laura

  3. Buongiorno. Ho delle piastrelle in gres porcellanato che presentano aloni di impronte di piede (bambini scalzi) e altri aloni che non se ne vanno. Il pavimento é stato posato due mesi fa e non é stato eseguito il lavaggio post posa adeguato. Ho fatto una prova con il deterdek e la piastrella ha perso la sua lucentezza ed é vistosamente piu chiara in controluce. Ho combinato un disastro ? Come posso rimediare ?
    Grazie

    1. Buongiorno Gianluca,
      e’ davvero poco probabile che Deterdek abbia compromesso la finitura della piastrella. Piuttosto è verosimile che il lavaggio abbia rimosso la patina di residui presenti sulla mattonella e quello che tu ora vedi è, quindi, l’aspetto reale del materiale. Soprattutto nei gres porcellanati lappati, infatti, la lavorazione di lappatura rilascia dei residui che formano un velo omogeneo che ad un primo sguardo potrebbe sembrare più brillante, ma di fatto questi residui devono essere rimossi perchè rendono il materiale sensibile alle macchie, aloni, impronte, ecc. Ti consiglio quindi di procedere con il lavaggio su tutta la superficie. A pavimento asciutto e pulito si può eventualmente poi considerare l’applicazione di un protettivo antisporco (come FILAPD15 per il gres lappato o FILASTOP DIRT per il gres strutturato o naturale) che impedisca allo sporco di annidarsi nelle irregolarità della superficie e renda quindi più facile la manutenzione ordinaria.
      Resto a tua completa disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio.
      Saluti
      Laura

        1. Dalla foto e dalla scheda tecnica presente sul sito risulta essere un gres porcellanato naturale, ma con una superficie non così irregolare da necessitare di un trattamento antisporco. Ti consiglio quindi di procedere con il lavaggo con Deterdek e poi per la manutenzione ordinaria utilizzare un detergente neutro senza residui come FILACLEANER.
          Saluti
          Laura

  4. Grazie

    Invece per la normale pulizia (un paio di volte la settimana) che prodotto posso utilizzare ?

    Mi dareste anche indicazioni della quantita’ da utilizzare sia di DETERDEK che del prodotto per la consueta pulizia dei pavimenti ?

    Immagino ci sara’ scritto tutto sulla confezione: il DETERDEK e’ un prodotto da lasciare agire e poi sciaquare, come funziona?
    Grazie ancora

    1. Buongiorno Valeria,
      per il lavaggio dopo posa è necessario diluire 1 litro di Deterdek ogni 5 litri d’acqua. Con questa diluizione puoi pulire fino a 40 metri quadri. Stendi la soluzione pochi metri per volta, aspetta 2-3 minuti e quindi intervieni energicamente con uno spazzolone o monospazzola (che può essere presa a noleggio). Procedere quindi al risciacquo della superficie con abbondante acqua. Qualora rimanessero dei residui di sporco tenace, ripetere il lavaggio con soluzioni più concentrate.

      Per quanto riguarda, invece, la manutenzione quotidiana ti consiglio FILACLEANER che è un ottimo detergente neutro che va bene per qualsiasi superficie (gres, legno, cotto, pietra…). Anche questo prodotto va diluito in acqua ed ha una resa elevatissima (1 litro ti può durare anche 10 mesi), non ha bisogno di risciacquo e soprattutto non lascia alcun residuo sulla superficie.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi consiglio.

      Buona giornata
      Laura

      1. Grazie
        Siccome sono prossima a ricevere in regalo il famoso Folletto Vorkwer per le pulizie (parlo di quelle quotidiane, a regime), secondo voi sarà conciliabile l’uso del folletto con il vostro finecleaner? Come posso farli collaborare ??

        1. Buongiorno Valeria
          da quello che ci risulta il Folletto funge solo da aspirapolvere. Puoi quindi tranquillamente procedere con l’aspirazione della superficie e poi con la pulizia con mocio / straccio e FILACLEANER diluito 1:200 (25 ml in un secchio d’acqua da 5 litri).
          Saluti
          Laura

  5. Buon giorno
    mi muovo in anticipo per non avere sorprese…
    sto ristrutturando casa e a breve sarà pronta.
    Per la prima volta mi trovero’ a gestire un pavimento gress porcellanato smaltato (Dom Ceramiche linea Beton).
    Vorrei agire BENE fin dall inizio per non avere soprese.
    Vorrei sapere come trattarlo da quando mi sara’ consegnato.
    Tenedo anche conto che ho due piccoli bambini in casa e un giardino !!!
    Grazie
    Valeria
    PS. Per vostra esperienza , sapete se le imprese che effettuato i lavori consegnano il pavimento gia’ pulito (i piu’ grosso intendo).

    1. Buongiorno Valeria,
      solitamente le imprese non effettuano sul pavimento un’appropriato lavaggio, se non una pulizia grossolana. Per questo è fondamentale effettuare subito un buon lavaggio dopo posa con il detergente specifico DETERDEK. Meglio effettuarlo subito dopo la posa, prima di ammobiliare le stanze, in questo modo l’operazione risulterà più facile. Il prodotto è un detergente sicuro per l’ambiente e per chi lo utilizza, non sviluppa fumi nocivi quindi potete tranquillamente effettuare autonomamente la pulizia.
      Il gres porcellanato, non essendo un materiale assorbente, non ha bisogno di successivi trattamenti se non per quanto riguarda le fughe. In questo caso, soprattutto sui pavimenti più a rischio macchie come in cucina, consigliamo di applicare l’antimacchia specifico FUGAPROOF.
      Resto volentieri a tua disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio.

      Buona giornata
      Laura

    Commenta

    Letta l'informativa sul trattamento dei dati:
    • alle attività di marketing

    • alle attività di profilazione

    Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.