app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

5 cose da NON FARE sul tuo pavimento in gres!

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che hanno un pavimento in gres. Sappiamo che siete in molti e per questo oggi abbiamo deciso di fare un vademecum per indicarvi le 5 COSE DA NON FARE se si ha un pavimento in gres.

come fare per pulire il pavimento gres

Il gres è considerato da sempre una sorta di materiale perfetto perché è resistente, non-assorbente ed è possibile scegliere tra un’infinità di finiture, con gradi di gloss, colori e texture differenti. In questo articolo vi avevamo fornito alcuni trucchi per capire se il tuo pavimento è veramente in gres. Con il trucco “della goccia d’acqua” puoi eliminare facilmente ogni dubbio. Se provi a mettere una goccia d’acqua sul pavimento e questa goccia rimane in sospensione anche dopo un certo lasso di tempo, significa che hai un gres: il materiale che non assorbe l’acqua.

Può capitare però di scorgere degli aloni in controluce anche sui pavimenti in gres. Abbiamo parlato a lungo degli aloni sul gres e sappiamo che la loro origine deriva da un’assente o imperfetta pulizia dopo posa.

La prima cosa da NON FARE sul pavimento in gres è proprio collegata a questo concetto.

1) NON FARE LA PULIZIA DOPO POSA. Una volta posato, sul pavimento rimangono dei residui cementizi, invisibili ad occhio nudo e derivanti dalla presenza di stucco, lavorazioni in cantiere e colle. Questi residui formano una sorta di patina superficiale che deve essere eliminata per avere un pavimento pulito, igienizzato e senza aloni. Per effettuare una buona pulizia disincrostante c’è DETERDEK PRO ecco come procedere.
La seconda cosa da NON FARE è usare prodotti detergenti che ingrassano il pavimento.

pulire il pavimento in gres la pulizia dopo posa

2) NON USARE PRODOTTI NGRASSANTI. Non tutti i detersivi sono uguali, se ad esempio sei abituato a pulire il pavimento con la candeggina o l’ammoniaca, è possibile che a lungo andare il tuo pavimento si “ingrassi”. Cosa significa? Alcune formule rilasciano sul pavimento dei residui che provocano la formazione di una patina che trattiene germi e batteri.

In un periodo in cui la sicurezza e l’igiene sono al primo posto è necessario scongiurare questo pericolo. Ecco perché c’è PS87 PRO per eliminare tutti i residui organici dal tuo pavimento in gres. Consigliato per il lavaggio di base, PS87 PRO sgrassa i pavimenti ed elimina anche le macchie più tenaci.

La terza cosa da non fare è usare detersivi con brillantanti
3) NON USARE DETERSIVI CON BRILLANTANTI: alcuni detersivi che contengono brillantanti possono assicurare un momentaneo effetto lucido. Potrebbe sembrare la soluzione a più problemi ma in questi detergenti “dopati” la brillantezza finale è data dalle cere presenti nella formulazione. Le cere però si depositano e permangono sulla superficie del pavimento creando, a lungo andare, una pellicola.

Brezza marittima o di montagna, profumo di fiori o di limone fino ad arrivare alle più ardine note di muschio bianco e note che mimano le profumazioni più in voga. Adoriamo i profumi ma per i nostri pavimenti è meglio non esagerare. Ed arriviamo allora agli ultimi punti della nostra lista.

4) NON USARE DETERGENTI CON PROFUMI. Il profumo presente nei detersivi per pavimenti permane anche sulla superficie, ecco perché anche per la pulizia del gres è sempre consigliabile scegliere un detergente neutro e con un lieve profumo come CLEANER PRO.

5) NON PULIRE LE FUGHE. Il compito delle fughe è di sigillare ed unire le piastrelle. Sappiamo anche che le fughe sono molto porose e che trattengono tutta la sporcizia e l’impurità ecco perché vanno pulite e protette. Abbiamo discusso a lungo su come pulire le fughe del pavimento con FUGAPROOF e FUGANET e anche in questo vademecum non possiamo fare a meno di ricordare l’importanza di questa operazione.

In questa immagine possiamo vedere chiaramente come, dopo il trattamento con le soluzioni FILA, le macchie non penetrino nel materiale ma rimangano in sospensione. 

Anche voi avete un pavimento in gres nella vostra casa? Scrivete nei commenti se avete fatto, anche solo una volta, uno di questi errori e come avete rimediato.

    Commenta

    Letta l'informativa sul trattamento dei dati:
    • alle attività di marketing

    • alle attività di profilazione

    Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.