app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come pulire il cotto da ogni tipo di macchia grazie ai prodotti Fila

Oggi parliamo di pulizia del cotto grazie ad alcuni prodotti Fila particolarmente indicati per questa superficie.

Vi sono alcune tipologie di macchie che richiedono un trattamento di pulizia con prodotti specifici, ecco quindi alcuni consigli su come pulire il cotto in caso di:

1. Macchie di cera di candela
Strofinare il pavimento con una spugna abrasiva verde imbevuta di FILASOLV puro e successivamente rimuovere i residui di cera con della carta assorbente. Se il pavimento in cotto è interno applicate nuovamente il prodotto di finitura dopo la pulizia.

2. Sbiancamento sotto un vaso
Nel caso di sbiancamento dovuto ai residui calcarei dell’acqua, lavate la zona interessata con DETERDEK.
Nel caso invece di sbiancamento dovuto all’umidità, decerate le mattonelle interessate con FILAPS87 e FILASOLV insistendo con una spugna abrasiva e assorbendo il residuo con carta assorbente o stracci asciutti. In entrambi i casi, se si tratta di pavimenti interni, ripassate con la cera.

Pulizia Cotto3. Pavimento esterno annerito a causa di pneumatici
Lavate energicamente il pavimento esterno con FILAPS87 servendovi di uno spazzolone rigido o di una monospazzola munita di disco verde e risciacquate poi con acqua.

4. Macchie di olio freddo
Nel caso riusciate ad intervenire entro poche ore è sufficiente assorbire l’olio con carta assorbente per poi lavare il pavimento con FILAPS87: non rimarrà nessun alone.
Nel caso invece in cui, essendo intervenuti dopo un tempo maggiore, sia rimasto un alone sul pavimento, spruzzate FILANOSPOT direttamente sulla zona interessata, lasciate asciugare il prodotto per alcuni minuti e poi rimuovete la polvere bianca che si sarà formata con una spazzola. Passate poi uno straccio umido e, una volta asciutto, ripassate la cera di finitura.

Pulizia Pavimenti Cotto5. Segni neri causati dai tacchi delle scarpe
Intervenire con FILACLEANER puro strofinando con una spugna abrasiva umida. Risciacquare poi la superficie e applicare di nuovo la cera protettiva.

6. Macchie di alcool, ammoniaca o candeggina
Intervenire con FILAPS87 decerando l’intera zona interessata e risciacquare poi con acqua. Applicare infine una mano di cera pura.

 

Per scoprire tutti i prodotti Fila per la pulizia del cotto clicca qui!

 

Tags: come pulire il cottopulizia cottopulizia pavimenti cotto

40 risposte a “Come pulire il cotto da ogni tipo di macchia grazie ai prodotti Fila”

  1. Salve,
    chiedo cortesemente un suggerimento per pulire il pavimento in cotto del mio marciapiede danneggiato da macchie di unto alimentare – il mio cane mangia la coscia di pollo per terra e non c’è verso di fargli cambiare idea….
    L’anno scorso una ditta specializzata ha effettuato una pulizia con dei macchinari appositi per il cotto ma quelle macchie sono rimaste.
    Grazie in anticipo!

    1. Per rimuovere la macchia di unto dal pavimento in cotto si può utilizzare lo specifico smacchiatore FILA NO SPOT. Eventualmente, per proteggere il pavimento contro future macchie si può applicare su superficie asciutta e pulita il protettivo antimacchia FILA W68.

  2. Salve,ho un pavimento in cotto esterno che non è mai stato trattato,facendo la pulizia annuale con prodotti e idropulitrice sono venute via le macchie bianche ma ci sono delle macchie nere che non se ne vogliono propio andare.Poi volevo chiedere se secondo voi riesco anche a mandare via delle macchie causate dal vecchio propietario di impregnante per scuri in legno.grazie mille

    1. Buongiorno Daniele, per tentare di rimuovere le macchie nere sul cotto si può intervenire con il detergente sgrassante ideale per superfici esterne Fila PS/87 oppure con Fila Active 1 nel caso si tratti di muffa. Difficile invece agire sulle macchie dell’impregnante per balconi, in quanto il prodotto si è polimerizzato all’interno del materiale stesso. Si potrebbe comunque fare un tentativo con Fila PS87 diluito 1:3 circa e strofinando energicamente la superficie con una spugnetta abrasiva. Speriamo di esserti stati d’aiuto!

  3. il liquido in cui sono immerse le lenti a contatto giornaliere fa una macchia nel cotto scolorendolo, io ho nell’appartamento un cotto anticato quindi scuro. l’acqua con la cera per cotto non serve a nulla. meglio la cera solida ma la macchia scolorita rimane sempre. che prodotto posso miscelare con la cera ambra solida?
    grazie

    1. Buongiorno Marina,
      Il liquido per le lenti a contatto contiene sostanze come agenti antimicrobici e tensioattivi che possono reagire con i trattamenti a cera determinando aloni o sbiancamenti. Per questo si può intervenire rimuovendo la cera superficialmente con il detergente decerante FILA PS/87 dall’intera piastrella interessata. In seguito, riapplicare una mano leggera di cera in pasta, quindi quella liquida. Speriamo di esserti stati utili, restiamo a disposizione per qualsiasi altra tua esigenza.
      Un saluto da Fila

    1. Buongiorno Amalia, purtroppo da tuo commento così generico non riusciamo a capire che tipo di macchie non sei riuscita a rimuovere. Ti consiglio di scrivere una mail con maggiori dettagli sul problema a assistenzatecnica@filachim.com, i nostri tecnici sapranno sicuramente indicarti la soluzione più adatta.

    1. Ciao Valter,

      se hai macchie di olio sul cotto ti consiglio di utilizzare FILANOSPOT per rimuoverle. Successivamente, puoi trattare il cotto in esterno con FILAPT10 per proteggerlo da macchie future e ottenere un “effetto cera”.

      Spero di esserti stata di aiuto!

      Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *