app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come effettuare un lavaggio dopo posa coi prodotti FILA

Il lavaggio dopo posa dei pavimenti è una fase di fondamentale importanza per tutti gli interventi successivi e per la manutenzione. Un accurato lavaggio iniziale facilita il successivo trattamento e manutenzione.

Con il lavaggio dopo posa si rimuovono i residui di stucchi, cemento, calce ecc… Una pulizia male effettuata, o addirittura non fatta, è spesso causa di aloni o del cosiddetto “effetto assorbenza” che impedisce di mantenere pulito il pavimento nonostante una buona pulizia quotidiana.

Ed è davvero un peccato, dopo tutto il tempo, l’impegno, la cura (e i soldi!) spesi nella scelta del nostro materiale preferito.

Nella gamma FILA si trova il prodotto ideale per il lavaggio dopo posa di qualsiasi materiale.

Vediamo quindi come effettuare un accurata pulizia di fine cantiere.

 

Il lavaggio dopo posa di pavimenti in gres porcellanato, ceramica, COTTO o pietre resistenti agli acidi

Se abbiamo una pavimentazione in cotto, ceramica, gres porcellanato o pietre non lucide resistenti agli acidi, dobbiamo affidarci a DETERDEK, detergente che rimuove le incrostazioni del dopo posa e lo sporco da cantiere senza aggredire né rovinare le fughe. Essendo un detergente acido tamponato che non contiene il tradizionale acido muriatico non sviluppa fumi nocivi per l’operatore e per l’ambiente e non rovina profili e altri elementi in metallo presenti.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con DETERDEK:

    1. Bagnare preventivamente con acqua la superficie.
    2. Diluire DETERDEK in acqua con una diluizione 1:5-1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 di acqua calda o tiepida).
    3. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
    4. Lasciare agire per 2-3 minuti.
    5. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto o mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite (bianca per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati), o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad (bianco per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati).
    6. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente tipo Scottex bianco.
    7. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

 

 

Lavaggio dopo posa di marmo, pietra e superfici sensibili

Se invece dobbiamo trattare un marmo, granito, travertino, pietre naturali lucide o altre superfici delicate come resine, agglomerati lucidi, gres porcellanato sensibile agli agenti chimici, ceramica cracklè… il prodotto ideale è FILACLEANER, detergente neutro universale.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con FILACLEANER:

  1. Diluire FILACLEANER 1:30 (100 ml in 3 litri d’acqua) e stenderlo sul pavimento.
  2. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
  3. Lasciare agire per 5 minuti.
  4. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite, o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad bianco. 
  5. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente da cucina tipo Scottex bianco.
  6. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

 

Lavaggio dopo posa di cemento, cementine e pietre non resistenti agli acidi (marmi o pietre calcaree o pietre ricostruite non lucidi)

In caso di superfici non lucide in cemento, pietre ricostruite, cementine o marmette in cemento, servirà un detergente alcalino come FILAPS87eccellente anche per il lavaggio di base su pietre non resistenti agli acidi con finitura non lucida.

Istruzioni d’uso per il lavaggio dopo posa con FILAPS87:

  1. Diluire FILAPS87 in acqua con una diluizione 1:5 (1 litro di prodotto in 5 di acqua calda o tiepida).
  2. Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.
  3. Lasciare agire per 4-5 minuti.
  4. Lavorare la superficie con uno spazzolone con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto o mettendo sotto una spugna leggermente abrasiva, tipo Scotch Brite (bianca per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati), o, se possibile, con una monospazzola con opportuno pad (bianco per pavimenti lucidi, verde per pavimenti opachi e/o strutturati).
  5. Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente tipo Scottex bianco.
  6. Risciacquare infine abbondantemente con acqua pulita.

Dubbi sul trattamento migliore per la tua superficie? Richiedi gratuitamente la nostra assistenza tecnica qui

Tags: DeterdekFILACLEANERFILAPS87lavaggio cementineLavaggio Dopo Posa PavimentiLavaggio dopo posa superficilavaggio greslavaggio inizialelavaggio marmoprodotti Fila

54 risposte a “Come effettuare un lavaggio dopo posa coi prodotti FILA”

  1. Buongiorno, ho lavato il pavimento con fila deterdek ma le fughe (nocciola) continuano a rimanere bianche. Cosa posso fare? ho sbagliato forse qualcosa nella procedura? ho diluito il prodotto come indicato ma ho utilizzato acqua fredda, forse è stato questo?

    1. Buongiorno Maria,
      Eventuali sbiancamenti del colore delle fughe possono avere diverse cause:
      – mancata resistenza dei pigmenti dello stucco a detergenti acidi (da verificare con il produttore dello stucco)
      – o da eventuali residui di prodotto non ben sciacquato; in questo caso consigliamo di provvedere a sciacquare le fughe con acqua tiepida utilizzando uno spazzolone.
      A disposizione per qualsiasi ulteriore suggerimento
      Saluti
      Chiara

  2. Ciao, l’anno scorso ristrutturato casa ed ho sostituito il pavimento precedente Con Un gres porcellanato effetto legno ruvido. Il piastrellista mi disse di pulire solo con l’aceto ma a distanza di un anno il pavimento risulta sempre sporco le calze del bambino sono sempre grigie colore fughe e le fughe dove camminiamo diventano marroni scure mentre dove non camminiamo sono grigio perla. Nelle rigafure del pavimento si vede lo stucco ma nn riesco a toglierlo come anche il silicone che trovo in alconi punti dove l’hanno usato. Come posso fare per pulire questo pavimento?

    1. Buongiorno Rossella,
      A nostro avviso vi sono dei residui di stucco non ben rimosso. Pertanto consigliamo una nuova pulizia dopo-posa come segue a seconda dello stucco utilizzato e rispettando in maniera precisa le indicazioni di utilizzo dei prodotti:

      1) Per la rimozione di residui di stucco cementizio: lavaggio con DETERDEK diluito in proporzione 1:5 o 1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 litri d’acqua).
      2) Per la rimozione di residui di stucco epossidico: lavaggio con FILACR10
      3) Per la rimozione di residui di silicone: pulizia con FILAZERO SIL
      Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

      Cordiali saluti,
      Chiara

  3. Buonasera,
    io ho necessità di pulire del marmo dai residui della posa.
    vorrei sapere quale dei vostri prodotti va utilizzato per rimuovere ogni residuo senza rovinare la superficie.
    E se avete anche prodotti per la lucidatura del marmo.
    Grazie mille.

    1. Buongiorno Ilenia, grazie del commento. Come lavaggio iniziale possiamo consigliare FILACLEANER. Il lavaggio iniziale è un’operazione fondamentale per rimuovere i residui di posa e lo sporco del cantiere, nonché per il buon esito del trattamento di protezione. Il travertino è sensibile alle sostanze di natura acida, pertanto vanno evitati detergenti di natura acida. Per la pulizia iniziale è consigliabile impiegare il detergente neutro FILACLEANER alla diluizione 1:30 aiutandosi con un pad bianco o uno spazzolone.
      Procedura: Distribuire uniformemente la soluzione di FILACLEANER e successivamente, aiutandosi con monospazzola munita di disco non abrasivo oppure spazzolone con straccio, pulire energicamente. (Quando l’operazione viene eseguita a mano con spazzolone, si raccomanda di sciacquare spesso lo straccio nella soluzione di lavaggio). Risciacquare accuratamente con acqua pulita, aiutandosi eventualmente con macchina aspiraliquidi.

      Per una Protezione Idro-Oleorepellente a Base Acqua: FILAW68

      Per proteggere la superficie contro l’assorbimento di acqua e macchie si consiglia l’applicazione del protettivo antimacchia Fila W68.

      Procedura: A pavimento asciutto e pulito stendere in modo uniforme con pennellessa o vello, una mano di Fila W68.

      Per la Finitura ad effetto lucido: FILACLASSIC

      Per superfici all’interno, al termine della fase di protezione con FILAW68, si consiglia di applicare un prodotto di finitura. Per ottenere un effetto lucido si consiglia FILACLASSIC
      Procedura: Dopo aver applicato FILAW68, stendere una o due mani (a seconda dell’assorbimento) della cera con straccio o vello spandicera. Lasciare asciugare circa un’ora. È possibile eseguire la lucidatura se si desidera un maggior grado di lucido.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

  4. Salve, io ho un gres porcellanato grigio opaco. Il piastrellista mi aveva consigliato lavaggio con acqua e candeggina e mo aveva detto che vari e aloni piano piano sarebbero andati via. Vivo qui da quasi due anni ma il mio pavimento peggiora ogni giorno che passa con macchie e aloni di ogni tipo. Se anche mi cade l’acqua sul pavimento rimane macchiato. Che tipo di prodotto mi consiglia?

    1. Le cause della problematica sono normalmente dovute a residui accumulatisi in superficie, che possono avere 2 origini:

      · Da prodotti di ordinaria manutenzione ad effetto “lucidante” che lasciano sul pavimento delle sostanze grasse/cerose che nel tempo possono creare uno strato molto sensibile ad aloni, striature, opacizzazioni, impronte: in questo caso conviene utilizzare uno sgrassante FILAPS87.

      · Da residui dopoposa del pavimento non adeguatamente rimossi, e che possono dare effetto “assorbenza” al materiale. In questo caso conviene procedere con un detergente a base acida come il DETERDEK, presente anche nel FILAKIT CERAMICA.

      Nel Suo caso consigliamo una pulizia straordinaria da effettuare come segue:

      1) Un’iniziale lavaggio a base alcalina con il FILAPS87, detergente sgrassante, diluito in proporzione 1:10 (1/2 litro di prodotto in 5 litri d’acqua)

      Applicazione:

      1) Diluire FILAPS87 in acqua (1:10) e applicare sulla superficie pochi metri per volta.

      2) Lasciare agire per 4-5 minuti.

      3) Intervenire poi con spazzolone senza straccio sotto.

      4) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci/carta assorbente.

      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      2) nel caso in cui vi fossero degli aloni residui consigliamo di completare la pulizia con un successivo lavaggio con DETERDEK, detergente disincrostante acido, diluito in proporzione 1:5 o 1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 litri d’acqua).

      1) Diluire DETERDEK in acqua (1:5-1:10) e stendere la soluzione pochi metri quadrati per volta.

      2) Lasciare agire per 2-3 minuti.

      3) Intervenire poi con spazzolone, con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto.

      4) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci/carta assorbente.

      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      Per l’ordinaria manutenzione:

      Una volta pulito per bene il pavimento consigliamo di eseguire l’ordinaria manutenzione con il detergente concentrato neutro senza residuo FILACLEANER, detergente che non crea patine, presente anche nel FILAKIT CERAMICA. Diluito 1:200 (25 ml in 5 litri d’acqua) non abbisogna di risciacquo.

      Trattamento antisporco per gres STRUTTURATO, NATURALE e LAPPATO LUCIDO:

      Nel caso in cui poi la manutenzione continuasse a risultare complicata da gestire, potrà valutare la possibilità di un trattamento protettivo antisporco, con FILASTOP DIRT.

      FILASTOP DIRT è un protettivo che si lega alla superficie del materiale rendendo più semplice la manutenzione. È invisibile e non cambia l’aspetto del materiale.
      Applicazione:
      1. A pavimento asciutto e pulito applicare FILASTOP DIRT in modo uniforme sul materiale e sulle fughe con vello o altro opportuno applicatore.
      Consiglio dell’esperto: Data l’elevata resa del prodotto, applicare una moderata quantità di prodotto utile al trattamento di 2-3 mq di superfice per volta.
      2. Massaggiare la superficie con panno.
      3. Entro 10 minuti rimuovere completamente l’eccesso di prodotto manualmente utilizzando il panno in microfibra.

      Attenzione: Può ravvivare il colore del materiale e delle fughe, verificare preventivamente su una piccola porzione di superficie. Areare il locale durante l’uso. Non applicare su gres lappato con finitura matt.

      La sua applicazione un po’ delicata e pertanto consigliamo di leggere con attenzione le indicazioni riguardanti la relativa applicazione riportate in Scheda Tecnica e sull’etichetta del prodotto stesso. Il trattamento con FILASTOP DIRT è molto duraturo. Un trattamento con FILASTOP DIRT in ambiente domestico, con medio grado di traffico, può durare anche 10 anni.

      Trattamento antisporco per gres LEVIGATO:

      Il gres porcellanato viene sottoposto a levigatura in fase di produzione ottenendo in questo modo la finitura “levigata”, caratterizzata da una particolare lucentezza a specchio. Questo tipo di lavorazione può rendere il materiale maggiormente “assorbente” e di conseguenza soggetto a macchie, si consiglia perciò di eseguire un trattamento antimacchia.

      Nel caso in cui poi la manutenzione continuasse a risultare complicata da gestire, potrà valutare la possibilità di un trattamento protettivo antisporco, con FILAMP90, protettivo antimacchia per superfici lucide a base solvente.

      Applicazione:

      1. Su superficie asciutta e pulita applicare il prodotto con pennello in modo uniforme e continuo.
      2. Dopo 24 ore, a pavimento asciutto, rimuovere i residui con un panno imbevuto del prodotto stesso.

      3. Di seguito asciugare con panno asciutto o carta assorbente.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

    2. Non avendo il nome del produttore del gres posato in casa Sua e relativa scheda tecnica Le rispondo con le indicazioni generali che solitamente forniamo ai molti clienti finali che incontrano problematiche molto simili alle Sue sulla corretta pulizia e mantenimento delle superfici in gres porcellanato resistente agli agenti chimici.

      Riceviamo spesso segnalazione sulla sensibilità di pavimenti in gres porcellanato, relativi alla formazione di impronte, macchie o aloni spesso visibili in controluce (dovuti a caduta di acqua, vino, vomito, succo di frutta, pipì del cane, ecc.).

      Le cause della problematica sono normalmente dovute a residui accumulatisi in superficie, che possono avere 2 origini:

      · Da prodotti di ordinaria manutenzione ad effetto “lucidante” che lasciano sul pavimento delle sostanze grasse/cerose che nel tempo possono creare uno strato molto sensibile ad aloni, striature, opacizzazioni, impronte: in questo caso conviene utilizzare uno sgrassante FILAPS87.

      · Da residui dopoposa del pavimento non adeguatamente rimossi, e che possono dare effetto “assorbenza” al materiale. In questo caso conviene procedere con un detergente a base acida come il DETERDEK, presente anche nel FILAKIT CERAMICA.

      Nel Suo caso consigliamo una pulizia straordinaria da effettuare come segue:

      1) Un’iniziale lavaggio a base alcalina con il FILAPS87, detergente sgrassante, diluito in proporzione 1:10 (1/2 litro di prodotto in 5 litri d’acqua)

      Applicazione:

      1) Diluire FILAPS87 in acqua (1:10) e applicare sulla superficie pochi metri per volta.

      2) Lasciare agire per 4-5 minuti.

      3) Intervenire poi con spazzolone senza straccio sotto.

      4) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci/carta assorbente.

      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      2) nel caso in cui vi fossero degli aloni residui consigliamo di completare la pulizia con un successivo lavaggio con DETERDEK, detergente disincrostante acido, diluito in proporzione 1:5 o 1:10 (1 litro di prodotto in 5 o 10 litri d’acqua).

      1) Diluire DETERDEK in acqua (1:5-1:10) e stendere la soluzione pochi metri quadrati per volta.

      2) Lasciare agire per 2-3 minuti.

      3) Intervenire poi con spazzolone, con setole di saggina o di plastica, senza straccio sotto.

      4) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci/carta assorbente.

      5) Effettuare un abbondante risciacquo finale.

      Per l’ordinaria manutenzione:

      Una volta pulito per bene il pavimento consigliamo di eseguire l’ordinaria manutenzione con il detergente concentrato neutro senza residuo FILACLEANER, detergente che non crea patine, presente anche nel FILAKIT CERAMICA. Diluito 1:200 (25 ml in 5 litri d’acqua) non abbisogna di risciacquo.

      Trattamento antisporco per gres STRUTTURATO, NATURALE e LAPPATO LUCIDO:

      Nel caso in cui poi la manutenzione continuasse a risultare complicata da gestire, potrà valutare la possibilità di un trattamento protettivo antisporco, con FILASTOP DIRT.

      FILASTOP DIRT è un protettivo che si lega alla superficie del materiale rendendo più semplice la manutenzione. È invisibile e non cambia l’aspetto del materiale.
      Applicazione:
      1. A pavimento asciutto e pulito applicare FILASTOP DIRT in modo uniforme sul materiale e sulle fughe con vello o altro opportuno applicatore.
      Consiglio dell’esperto: Data l’elevata resa del prodotto, applicare una moderata quantità di prodotto utile al trattamento di 2-3 mq di superfice per volta.
      2. Massaggiare la superficie con panno.
      3. Entro 10 minuti rimuovere completamente l’eccesso di prodotto manualmente utilizzando il panno in microfibra.

      Attenzione: Può ravvivare il colore del materiale e delle fughe, verificare preventivamente su una piccola porzione di superficie. Areare il locale durante l’uso. Non applicare su gres lappato con finitura matt.

      La sua applicazione un po’ delicata e pertanto consigliamo di leggere con attenzione le indicazioni riguardanti la relativa applicazione riportate in Scheda Tecnica e sull’etichetta del prodotto stesso. Il trattamento con FILASTOP DIRT è molto duraturo. Un trattamento con FILASTOP DIRT in ambiente domestico, con medio grado di traffico, può durare anche 10 anni.

      Trattamento antisporco per gres LEVIGATO:

      Il gres porcellanato viene sottoposto a levigatura in fase di produzione ottenendo in questo modo la finitura “levigata”, caratterizzata da una particolare lucentezza a specchio. Questo tipo di lavorazione può rendere il materiale maggiormente “assorbente” e di conseguenza soggetto a macchie, si consiglia perciò di eseguire un trattamento antimacchia.

      Nel caso in cui poi la manutenzione continuasse a risultare complicata da gestire, potrà valutare la possibilità di un trattamento protettivo antisporco, con FILAMP90, protettivo antimacchia per superfici lucide a base solvente.

      Applicazione:

      1. Su superficie asciutta e pulita applicare il prodotto con pennello in modo uniforme e continuo.
      2. Dopo 24 ore, a pavimento asciutto, rimuovere i residui con un panno imbevuto del prodotto stesso.

      3. Di seguito asciugare con panno asciutto o carta assorbente.

  5. tre anni fa per dispetto dopo avere fatto il pavimento nuovo in camera nostra il padrone della ditta ha spalmato ovunque della fuga per piastrelle e ci ha raccomandato di non pulire per tre mesi.quando abbiamo pulito la patina di cemento nn andava via avendo animali di compagnia non ho voluto usare prodotti corrosivi come l acido muriatico cosa potrei usare per farlo tornare apposto a distanza di tre anni pure pulendolo spesso è rimasto color grigiastro mentre il colore originale era panna

    1. Se il pavimento è in gres porcellanato o in altro materiale resistente agli acidi, consigliamo una pulizia con DETERDEK, detergente disincrostante acido utile a rimuovere residui di stucco cementizio, seguendo le seguenti indicazioni d’utilizzo:
      1) Utilizzare DETERDEK diluito in proporzione 1:5 (1 litro di prodotto in 5 litri d’acqua).

      2) Stendere la soluzione sulla superficie, pochi metri quadrati per volta.

      3) Lasciare agire 2-3 minuti.

      4) Lavorare la superficie con uno spazzolone, senza straccio sotto.

      5) Raccogliere i residui del lavaggio con aspiraliquidi o stracci o carta assorbente.

      6) Risciacquare bene.

      NOTA BENE: Cliccando sul nome del/dei prodotto/i sopra indicato/i, accederà alla pagina del prodotto stesso. La invitiamo a leggerla con attenzione. Lì troverà tutte le indicazioni relative all’utilizzo del prodotto, la scheda tecnica e di sicurezza, al fine di effettuare correttamente il trattamento ed ottenere il risultato ottimale.

      Per trovare il rivenditore più vicino a Lei, clicchi su https://www.filasolutions.com/ita/rivenditori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *