app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
Come fare

Come pulire un piano cucina in pietra sinterizzata o Lapitec®

Nell’ultimo periodo, i piani cucina in pietra sinterizzata stanno avendo una grande diffusione. Questo moderno materiale unisce le caratteristiche tecniche del gres procellanato e della pietra naturale ottenendo delle lastre resistenti alle macchie e alle abrasioni, molto funzionali e semplici da pulire. Proprio per questa facilità di manutenzione, la pietra sinterizzata o Lapitec® è spesso utilizzata per la realizzazione di piani cucina.
Vediamo assieme alcuni utili consigli per mantenere sempre pulito il tuo top cucina in pietra sinterizzata.

 

Prima di tutto: cosa non utilizzare per pulire un piano in Lapitec®

https:\/\/blog.filasolutions.comDato che un piano in pietra sinterizzata non è assorbente, non ha bisogno di alcun trattamento protettivo ed anzi, l’uso di cere, saponi oleosi, agenti impregnanti o altri trattamenti possono comprometterne le caratteristiche tecniche ed estetiche.

Attenzione quindi ai prodotti che acquisti: alcuni detergenti disponibili nel mercato contengono cera o additivi lucidanti che dopo diverse applicazioni possono lasciare una patina oleosa sulla superficie rendendo più difficile la pulizia e rovinando la brillantezza del tuo piano in Lapitec®. Da evitare anche l’uso di detersivo per i piatti.

 

Come pulire correttamente un piano cucina in pietra sinterizzata

https:\/\/blog.filasolutions.comProprio per quanto qui sopra descritto, per la pulizia del tuo top cucina ti consigliamo di usare un detergente neutro che non lasci alcun residuo come CLEAN&SHINE o CLEANER PRO: sono gli unici detergente raccomandati da Lapitec® perché puliscono efficacemente qualsiasi superficie senza aggredirne la finitura; inoltre CLEANER PRO può essere usato in varie diluizioni a seconda delle necessità e dell’intensità dello sporco.

Come usare CLEAN&SHINE e CLEANER PRO

CLEAN&SHINE: è un detergente spray pronto all’uso. Spruzza il prodotto direttamente sulla superficie da pulire, passa quindi con un panno morbido e asciutto.

CLEANER PRO: versa 1 tappo di prodotto in una bacinella contenente 2 litri di acqua tiepida o calda. Passa la superficie da lavare con un panno imbevuto della soluzione o una spugnetta non abrasiva. Asciuga quindi con un panno pulito. A questa diluizione, non serve risciacquare.

 

Come togliere una macchia dal piano in Lapitec®

Può accadere che, occasionalmente, sul tuo top cucina si formino delle macchie più tenaci e che tu non riesca a rimuoverle con una normale pulizia. In questi casi è importante capire la natura della macchia per individuare il prodotto migliore per rimuoverla. Vediamo assieme il prodotto giusto da usare per ogni tipo di macchia:

Deposito di calcare
Segni di alluminio
Matita
detergente disincrostante DETERDEK PRO
Modo d’uso: applicare il prodotto diluito 1.5-1:10 a seconda dell’intensità dello sporco. Lasciare agire qualche minuto e intervenire con una spugnetta non abrasiva. Risciacquare poi con acqua pulita.
Grasso
Caffè
Gelato
Succo di frutta
Sangue
Vino
Birra
Inchiostro
Nicotina
Urina e vomito
Pennarello
Coca cola
Tintura di capelli
Gomma o chewing gum
Sgrassante smacchiatore PS87 PRO
Modo d’uso: applicare il prodotto da puro a diluito 1:10 a seconda dell’intensità dello sporco. Lasciare agire qualche minuto e intervenire con una spugnetta non abrasiva. Risciacquare poi con acqua pulita.
Ruggine Smacchiatore NO RUST
Modo d’uso: applicare il prodotto sulla zona da trattare, in modo da ricoprirla interamente, attendere 15 minuti quindi risciacquare con abbondante acqua.
Silicone Smacchiatore ZERO SIL
Modo d’uso: applicare il prodotto puro in modo da coprire completamente ogni residuo di silicone. Lasciare agire per 20 minuti. Intervenire con la spatola fornita nella scatola per staccare i residui ridisciolti, quindi raccoglierli con un panno o carta assorbente.
Cera di candela Solvente decerante SOLV
Modo d’uso: versare il prodotto puro sulla macchia, strofinare con una spugnetta e raccogliere i residui con carta assorbente.

 

Ricorda: questi prodotti sono gli unici consigliati da Lapitec® per la pulizia delle sue superfici in pietra sinterizzata.

 

Il consiglio dell’esperto:

Inizia la pulizia su una piccola parte dell’area verificandone l’efficacia prima di applicare il prodotto su tutta la superficie. Non utilizzare in nessun caso acido cloridrico o soda caustica concentrati e prodotti che contengono acido fluoridrico e suoi derivati.

 

Hai bisogno di altri consigli sulla pulizia del tuo top in Lapitec®? Scrivi qui alla nostra assistenza tecnica.

Tags: DeterdekFILABRIOFILACLEANERFILANO RUSTFILAPS87FILASOLVFILAZERO SILLapitec®pietra sinterizzataprodotti Filapulizia del toppulizia delle superficitop cucina

    Commenta

    Letta l'informativa sul trattamento dei dati:
    • alle attività di marketing

    • alle attività di profilazione

    Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.